Job Hospitality

Cerca Offro lavoro nel mondo del turismo.

8 errori da evitare nel curriculum vitae

Se stai cercando lavoro sicuramente saprai che devi creare una relazione (lettera di presentazione) nonché la realizzazione del curriculum vitae. Oggi parecchi professionisti commettono ancora oggi degli errori nella stesura del CV.

 

Ecco i 8 errori da evitare nel curriculum vitae.

 

  1. ERRORI ORTOGRAFICI E GRAMMATICALI.

E’ molto ricorrente nei CV la presenza di errori ortografici e grammaticali, che possono           compromettere il buon giudizio del recruiter, anche se si tratti di un profilo lavorativo solido. Questa fase è molto importante. Vi invito a rileggere più volte il curriculum prima di inviarlo.

 

  1. MANCANZA DI SINCERITA’.

Quando si compila la lista delle proprie competenze, specialmente quelle linguistiche, è importante non mentire o inventarsi cose che non esistono. Per esperienza, chi mente, ha gambe corte in quanto queste competenze non veritiere posso essere smascherate in sede di colloquio. Stessa cosa anche per le proprie esperienze lavorative.

 

  1. DISORDINE CRONOLOGICO.

Tra gli errori più comuni nei CV troveremo le imprecisioni nei riferimenti nelle date dello svolgimento delle esperienze lavorative. E’ sempre meglio prendersi il giusto tempo affinchè il CV sia preciso, chiaro in ogni suo punto. Nelle esperienze lavorative, è consigliabile metterle in ordine discendente (dall’ultima fatta fino a tornare alla prima.

 

  1. FOTO INOPPORTUNE.

E’ sempre più diffuso l’utilizzo della foto di un selfie personale oppure di gruppo, foto con costume o simili. GRANDE ERRORE. La foto del CV è obbligatoria, deve essere professionale (con giacca e cravatta), formato foto tessera, possibilmente con sfondo neutro.

 

  1. ECCESSO DI INFORMAZIONI SUPERFLUE.

E’ inutile ricordarsi di non segnalare troppo i propri hobby e passatempi che potrebbero suscitare i togliere l’attenzione del recruiter dalle vostre competenze professionali.

 

  1. MANCANZA O RECAPITI MENO OPPORTUNI.

Fare sempre molta attenzione a non dimenticare di mettere i propri recapiti. Capita spesso che nei CV, spesso manca o il numero di cellulare o l’email. Sarebbe gradito mettere i seguenti dati come recapito: numero di telefono fisso, numero di telefono cellulare, email personale, link del contatto diretto di LINKEDIN (io dico obbligatorio).

 

  1. MANCANZA DEL CV IN ALLEGATO.

Ecco un piccolo suggerimento per un clamoroso errore che capita spesso; dimenticare di allegare il CV nell’indirizzo email diretto al recruiter. Consiglio vivamente prima di effettuare l’invio, di rileggere sempre l’indirizzo email del destinatario, lettera di presentazione, allegare il CV. Fare in modo che tutto sia ben visibile e congruo.

 

  1. LETTERA DI PRESENTAZIONE.

Sarebbe opportuno inserire una piccola lettera di presentazione all’azienda di cui ci si sta candidando. In questa lettera devono essere evidenti i seguenti punti: chi sono, perché mi sto candidando alla struttura interessata, quali sono i miei obiettivi, aggiungere i propri punti di forza per attrarre maggiore attenzione dal recruiter.