Job Hospitality

Cerca Offro lavoro nel mondo del turismo.

IL COLLOQUIO DI PERSONA

 Se il colloquio di lavoro non avviene per telefono, ma di persona, anche il vostro aspetto rivestirà un’importanza fondamentale. In questo caso, tenete a mente quanto segue.

 

Siate puntuali all’appuntamento

La puntualità è un requisito imprescindibile per superare un colloquio di lavoro. Se arrivate in ritardo, sudati o di fretta farete una cattiva impressione fin dall’inizio.

 

Vestitevi in modo appropriato

La scelta dei vestiti dipende in gran parte dalla posizione per cui avete presentato domanda: i futuri musicisti possono adottare uno stile più casual rispetto a futuri hotel manager. Di norma è consigliabile scegliere abiti piuttosto formali ed eleganti e provarli il giorno prima per evitare sorprese spiacevoli. Non c’è bisogno di dire che il vostro aspetto deve risultare curato: le donne non dovrebbero truccarsi eccessivamente, né usare un profumo particolarmente forte o dipingersi le unghie con colori strani. Mentre aspettate che vi ricevano, controllate i capelli e il trucco e accertatevi che non ci siano macchie sui vestiti.

 

Comportatevi bene

Assicuratevi di conoscere il nome di chi terrà il colloquio e rivolgetevi al vostro interlocutore nel modo corretto. Siate cordiali e porgete la mano dando una stretta calorosa ma decisa; è di importanza fondamentale guardare l’altro negli occhi mentre lo salutate. Consentite all’incaricato di gestire il colloquio: cercate di non apparire frettolosi o ansiosi di intervenire, ma fornite risposte concise che non superino i due minuti.

 

La giusta gestualità

Cercate di guardare il vostro interlocutore negli occhi durante il colloquio, dando così prova di interesse e di apprezzamento. Un sorriso amichevole ispira simpatia; sedetevi diritti in una posizione comoda, in quanto una postura tesa o poco confortevole vi farà apparire meno comunicativi. Appoggiarsi all’indietro con aria disinvolta trasmette invece un’impressione di arroganza. Le braccia ferme e incrociate vengono subito interpretate come barriere, con il risultato di farvi sembrare insicuri. Non irritate il vostro interlocutore gesticolando esagitati con entrambi le mani: tenetele in vista ed evitate gesti esuberanti, che risultano esagerati. Non giocherellate con penne, occhiali o gioielli se anche siete nervosi non c’è nessun motivo di darlo a vedere. E’ assolutamente vietato fumare o masticare la gomma americana.

 

I documenti da presentare

Portate l’intero fascicolo, anche se l’incaricato ne dispone già, e in particolar modo i documenti che avete inviato in copia. Tali documenti devono essere presentati solo su richiesta e sempre in originale. Nel frattempo avrete naturalmente imparato a memoria tutti i fatti e i dettagli esposti nel curriculum e nella lettera di presentazione.

 

La conclusione del colloquio

Non dimenticate di informarvi riguardo al proseguo dell’iter di assunzione prima che il colloquio finisca. Scoprite esattamente quando verrete contattati dalla compagnia, e chiamatela solo se non avete ricevuto una risposta a tempo debito. Non rovinate la buona impressione che avete saputo fare proprio all’ultimo momento: uscite con un sorriso e una stretta di mano decisa ed esprimete il vostro sollievo soltanto dopo che ve ne siete andati.

Il seguito del colloquio

Fate sempre seguire al colloquio un messaggio di ringraziamento che esprima il vostro apprezzamento per l’incontro e ribadisca il forte interesse che nutrite per il posto. Inviare una lettera del genere è sempre consigliabile, anche se il direttore del personale vi ha già informato durante il colloquio che non sarete assunti: trasmetterete una buona impressione e creerete un clima positivo per le future candidature.

Ancora una volta, dovete essere preparati a ricevere una risposta negativa, ma senza perdervi d’animo troppo facilmente: un lavoro più interessante potrebbe già aspettarvi dietro l’angolo.