Job Hospitality

Cerca Offro lavoro nel mondo del turismo.

IL VINO DEL MISTERO

Oggi parliamo di una nobile professione, quella del sommelier, professione che coniuga cultura con il piacere di bere bene. Ne parliamo percorrendo le strade del Monferrato dove le tradizioni e il sentimento religioso si sono intrecciate, per far riemergere dalle soleggiate colline monferrine, e più precisamente a Castagnole Monferrato, quello che è stato definito il “vino del mistero”. Stiamo parlando proprio del Ruché, prodotto nelle terre di origine del padre dell’attuale Pontefice. Sembra che nel XII secolo questo vitigno sia stato importato dalla Borgogna da monaci cistercensi che lo impiantarono vicino al convento di San Rocco, oggi scomparso.

Il Ruché è un vitigno raro, e per la sua produzione limitata in passato veniva considerato il vino della domenica o delle grandi occasioni. Quasi scomparso nel secolo scorso, fu verso la metà degli anni ‘60 che il parroco don Giacomo Cauda e il sindaco Lidia Bianco puntarono sulla sua rivalutazione enologica. Il curato compì un vero e proprio miracolo: la resurrezione del Ruché. Aveva scoperto questo vitigno all’interno della piccola vigna della sua parrocchia e mosso da curiosità provo a vinificarlo.

Così spinto dal piacere del suo palato, fu il promotore di una seconda giovinezza del Ruché, seguito da molti viticoltori della zona.  In breve questo vitigno divenne una risorsa importantissima per il territorio che ottenne la Doc nel 1987 e la Docg nel 2010. Papa Francesco tornando sui luoghi nativi dei suoi genitori, volendo visitare le terre dei suoi avi, ha pasteggiato con questo vino, regalando ad esso fama e prestigio imperituri. Oggi il Ruché è il vino del Papa. Se ora avete il desiderio di assaggiarlo è naturale che sia così.

Il suo colore è rosso rubino con riflessi violacei, il suo profumo espande note floreali e speziate. Di medio corpo è un vino da tutto pasto che si abbina felicemente a salumi, formaggi e selvaggina. Terminato questo excursus tra le colline del Monferrato, torniamo ora nella sala del nostro ristorante dove il connubio enologia e ristorazione è da sempre indissolubile. Se cerchi lavoro e ti affascina il buon cibo e il buon bere, è questo il settore che offre i profili professionali più diversificati dove la competenza e la preparazione sono vincenti per una carriera che può scalare rapidamente qualsiasi vertice.