Job Hospitality

Cerca Offro lavoro nel mondo del turismo.

Accesso Servizio

IL COLLOQUIO – LA LETTERA DI SEGUITO

Purtroppo sono pochi i fortunati che ricevono un questionario o l’invito a un colloquio di lavoro al primo tentativo. Se questo è il vostro caso, avete già superato il primo ostacolo. Normalmente ci vuole un bel po’ di tempo prima Read more…


IL COLLOQUIO DI PERSONA

 Se il colloquio di lavoro non avviene per telefono, ma di persona, anche il vostro aspetto rivestirà un’importanza fondamentale. In questo caso, tenete a mente quanto segue.   Siate puntuali all’appuntamento La puntualità è un requisito imprescindibile per superare un Read more…


16 PIATTI DA AGGIUNGERE AL MENU

Quanto è famoso il nostro paese per il food? Eh si, come saprai siamo i primi al mondo, ma una cosa che ci sfugge è che nessuno conosce meglio l’Italia di un italiano. Cosa vuol dire questo? Scopriamolo!   Sappiamo Read more…


COME AVERE LA TUA ATTIVITA’ DURATURA NEL TEMPO

Oggi più che mai aprono migliaia di ristoranti, ma chiudono in numero ancor superiore. Ci sono ristoranti aperti da decenni che prosperano nonostante la crisi e la concorrenza e ce ne sono molti altri, spesso aperti da persone poco esperte, Read more…


GESTISCI IL TUO LOCALE IN UN CLICK.

Quanto tempo stai perdendo nell’intera gestione del tuo locale?   Lo sai che da oggi puoi gestire la tua attività direttamente e comodamente da un’app? Si tratta di un software gestionale che ti permette di monitorare il tuo locale: dalla gestione Read more…


ALTRE 5 APP PER UN FATTURATO DA SOGNO

Hai già trovato la migliore App da utilizzare? Hai addirittura iniziato ad implementarle tutte? Se la tua avidità non conosce confini, sappi che, come avrai capito, sto per condividere con te altre ottime 5 app da poter utilizzare per semplificare Read more…


FOOD COST: IL REALE COSTO DI UN PIATTO

Tra non molto finirà anche questo mese e sarà ora di tirare le somme: avrai guadagnato di più di tutte le spese affrontate o sarà un altro mese da dimenticare? Avere un ristorante comporta tanti sacrifici e tanta dedizione, ed Read more…


APP OFFRO LAVORO

Ecco l’app per inserire le offerte dedicate al settore del turismo e della ristorazione. Scarica l’app che ti permetterà di abbassare i costi del personale: L’App “JOB HOSPITALITY” sarà GRATUITA per un breve periodo di tempo per tutti coloro che, Read more…


Come spingere il tuo locale durante l’emergenza Covid

Il periodo che stiamo attraversando è un periodo difficile economicamente e ormai anche psicologicamente. Le persone iniziano a sentire il bisogno di tornare in un ristorante, di concedersi un aperitivo e soprattutto di sentirsi coccolati in un momento di solitudine Read more…


BONUS FISCALE: SMETTI DI PAGARE LE TASSE E RICEVI IL TUO DIRITTO

Sapevi che la tua azienda può richiedere CREDITI FISCALI? Non farti scappare ciò che ti spetta di diritto!   ——————————–   Il Bonus Fiscale è un FINANZIAMENTO STATALE a FONDO PERDUTO erogato nella forma del CREDITO D’IMPOSTA. È rivolto alle aziende che effettuano al loro interno Read more…


IL COLLOQUIO – LA LETTERA DI SEGUITO

Purtroppo sono pochi i fortunati che ricevono un questionario o l’invito a un colloquio di lavoro al primo tentativo. Se questo è il vostro caso, avete già superato il primo ostacolo.

Normalmente ci vuole un bel po’ di tempo prima di essere contattati da un potenziale datore di lavoro, per cui non datevi per vinti e continuate a inseguire il vostro sogno di lavorare per esempio a bordo di una nave da crociera. Anche le compagnie più grandi assumono nuovo personale soltanto quando ci sono posti vacanti, il che non accade continuamente; il fatto che non abbiate ricevuto subito una risposta non significa quindi che non possiate essere contattati in seguito.

 

Più spesso tenterete, e più possibilità avrete di farcela. Di solito è utile spedire una lettera di seguito alcune settimane dopo l’invio della candidatura, chiedendo cortesemente se la società l’abbia ricevuta. Se adesso svolgete una nuova occupazione che vi qualifica ulteriormente ai fini del lavoro in questione, informatene la compagnia di crociera. Se non ricevete ancora risposta provate a inviare una nuova domanda alcuni mesi dopo: per esempio la maggior parte delle compagnie aggiorna i propri archivi ogni semestre, per cui quella di riproporsi è sicuramente una buona idea. Consigliamo di non dare seguito alla vostra candidatura per telefono: le compagnie di solito non gradiscono tali chiamate, che potrebbero influenzare negativamente la vostra richiesta di lavoro.

 

Tuttavia, e molto più semplicemente, spesso i candidati non soddisfano i quattro criteri fondamentali relativi a età, istruzione, presenza e capacità comunicative richieste per la maggior parte delle posizioni, con la conseguente risposta negativa della compagnia. Ma non perdetevi d’animo tanto in fretta: forse avete soltanto puntato troppo in alto, e fareste bene ad adeguare i vostri obiettivi personali a qualcosa di meno ambizioso e a riprovare.

 

Siate flessibili. Invece di insistere per ottenere un posto come cameriere/a o addetto/a alla reception, una donna per esempio potrebbe proporsi per le pulizie. I candidati flessibili trovano un lavoro con molta facilità, e una volta inseriti bene in una sezione avranno maggiori possibilità di passare successivamente a un’altra. Lo stesso vale per gli uomini: non insistete per ottenere il posto cui aspirano tutti gli altri candidati, ma pensate invece alle posizioni offerte e selezionate un lavoro che si adatta alle vostre capacità professionali: potrebbe non essere quello che pensavate di fare all’inizio, ma provateci. Non sprecate una possibilità che alla fine potrebbe consentirvi di realizzarvi.

IL COLLOQUIO DI PERSONA

 Se il colloquio di lavoro non avviene per telefono, ma di persona, anche il vostro aspetto rivestirà un’importanza fondamentale. In questo caso, tenete a mente quanto segue.

 

Siate puntuali all’appuntamento

La puntualità è un requisito imprescindibile per superare un colloquio di lavoro. Se arrivate in ritardo, sudati o di fretta farete una cattiva impressione fin dall’inizio.

 

Vestitevi in modo appropriato

La scelta dei vestiti dipende in gran parte dalla posizione per cui avete presentato domanda: i futuri musicisti possono adottare uno stile più casual rispetto a futuri hotel manager. Di norma è consigliabile scegliere abiti piuttosto formali ed eleganti e provarli il giorno prima per evitare sorprese spiacevoli. Non c’è bisogno di dire che il vostro aspetto deve risultare curato: le donne non dovrebbero truccarsi eccessivamente, né usare un profumo particolarmente forte o dipingersi le unghie con colori strani. Mentre aspettate che vi ricevano, controllate i capelli e il trucco e accertatevi che non ci siano macchie sui vestiti.

 

Comportatevi bene

Assicuratevi di conoscere il nome di chi terrà il colloquio e rivolgetevi al vostro interlocutore nel modo corretto. Siate cordiali e porgete la mano dando una stretta calorosa ma decisa; è di importanza fondamentale guardare l’altro negli occhi mentre lo salutate. Consentite all’incaricato di gestire il colloquio: cercate di non apparire frettolosi o ansiosi di intervenire, ma fornite risposte concise che non superino i due minuti.

 

La giusta gestualità

Cercate di guardare il vostro interlocutore negli occhi durante il colloquio, dando così prova di interesse e di apprezzamento. Un sorriso amichevole ispira simpatia; sedetevi diritti in una posizione comoda, in quanto una postura tesa o poco confortevole vi farà apparire meno comunicativi. Appoggiarsi all’indietro con aria disinvolta trasmette invece un’impressione di arroganza. Le braccia ferme e incrociate vengono subito interpretate come barriere, con il risultato di farvi sembrare insicuri. Non irritate il vostro interlocutore gesticolando esagitati con entrambi le mani: tenetele in vista ed evitate gesti esuberanti, che risultano esagerati. Non giocherellate con penne, occhiali o gioielli se anche siete nervosi non c’è nessun motivo di darlo a vedere. E’ assolutamente vietato fumare o masticare la gomma americana.

 

I documenti da presentare

Portate l’intero fascicolo, anche se l’incaricato ne dispone già, e in particolar modo i documenti che avete inviato in copia. Tali documenti devono essere presentati solo su richiesta e sempre in originale. Nel frattempo avrete naturalmente imparato a memoria tutti i fatti e i dettagli esposti nel curriculum e nella lettera di presentazione.

 

La conclusione del colloquio

Non dimenticate di informarvi riguardo al proseguo dell’iter di assunzione prima che il colloquio finisca. Scoprite esattamente quando verrete contattati dalla compagnia, e chiamatela solo se non avete ricevuto una risposta a tempo debito. Non rovinate la buona impressione che avete saputo fare proprio all’ultimo momento: uscite con un sorriso e una stretta di mano decisa ed esprimete il vostro sollievo soltanto dopo che ve ne siete andati.

Il seguito del colloquio

Fate sempre seguire al colloquio un messaggio di ringraziamento che esprima il vostro apprezzamento per l’incontro e ribadisca il forte interesse che nutrite per il posto. Inviare una lettera del genere è sempre consigliabile, anche se il direttore del personale vi ha già informato durante il colloquio che non sarete assunti: trasmetterete una buona impressione e creerete un clima positivo per le future candidature.

Ancora una volta, dovete essere preparati a ricevere una risposta negativa, ma senza perdervi d’animo troppo facilmente: un lavoro più interessante potrebbe già aspettarvi dietro l’angolo.

 

16 PIATTI DA AGGIUNGERE AL MENU

Quanto è famoso il nostro paese per il food? Eh si, come saprai siamo i primi al mondo, ma una cosa che ci sfugge è che nessuno conosce meglio l’Italia di un italiano. Cosa vuol dire questo? Scopriamolo!

 

Sappiamo benissimo che se vogliamo mangiare degli ottimi tortellini tocca recarci in Emilia, no? Magari conosciamo bene anche la città in cui sono raccomandati e sono una vera e propria prelibatezza.

Allo stesso tempo, se vogliamo degli arrosticini ci recheremo in Abruzzo e per un cacio e pepe in Lazio.

I turisti, però, hanno queste informazioni?

Pochissimi sono i turisti che arrivano in Italia studiando così tanto a fondo il nostro paese da conoscere ogni zona da visitare a seconda del piatto che vorrebbero assaggiare. Ancora: non tutte le famiglie o i gruppi viaggeranno per tutta Italia, e si aspetteranno di conseguenza che saranno presenti in un’unica zona tutti i piatti di cui hanno sentito parlare e che vorranno assaggiare.

 

Ma quali sono questi piatti? 

Per te, in qualità di ristoratore, è importante sapere queste cose poiché far sì che un turista trovi tutti questi piatti nel tuo locale non solo ti assicura dei pranzi o cene ripetute, ma probabilmente anche un’eccellente esperienza e un’ottima recensione al locale (cosa che porterebbe nuovamente turisti da te!).

Facendo una lista di pagine maggiormente visitate dai turisti con in programma l’arrivo in Italia, e scremando successivamente per popolarità i piatti consigliati, possiamo raggiungere questa classifica.

 

Ecco cosa i Turisti si aspettano di trovare (o vorrebbero) nel tuo locale:

1) Pizza

2) Bottarga

3) Lasagna

4) Fiorentina

5) Ribollita

6) Polenta

7) Ossobuco

8) Risotto

9) Carbonara

10) Truffles

11) Focaccia

12) Arancini e Supplì

13) Caffè

14) Gelato artigianale

15) Tiramisù

16) Amari tradizionali

 

Guarda bene questa lista e inizia a pensare a come cercare di introdurre tutti i piatti che mancano al tuo locale. Vedrai subito la differenza di risultato non appena ci sarà la possibilità di ricevere nuovi turisti.

Per oggi è tutto e ti ricordo come al solito che se non vuoi rischiare una cattiva reputazione e quello che cerchi è il meglio (ma senza aumentare i costi) JOB HOSPITALITY è la soluzione che fa al caso tuo.

Clicca qui sotto per prenotare una Call Strategica Gratuita con me

https://calendly.com/jobhospitality/30min

Pietro Parisi

 

 

COME AVERE LA TUA ATTIVITA’ DURATURA NEL TEMPO

Oggi più che mai aprono migliaia di ristoranti, ma chiudono in numero ancor superiore. Ci sono ristoranti aperti da decenni che prosperano nonostante la crisi e la concorrenza e ce ne sono molti altri, spesso aperti da persone poco esperte, che chiudono dopo pochi mesi. La differenza è nella dedizione costante di ogni singolo dettaglio del proprio locale, anche di quelli che apparentemente possono sembrarci banali. Oggi voglio darti alcuni consigli che permetteranno alla tua attività di durare nel tempo e crescere sempre di più.

 

 

CURA LA LOCATION E GLI ARREDAMENTI

 

Andare a mangiare in un ristorante sta diventando sempre più un’esperienza ed in quanto tale la prima cosa che le persone giudicano è la location, che è un po’ come la copertina di un libro. Quindi cerca l’identità del tuo locale e presentalo in modo coerente fin dall’esterno, cura l’arredamento con coerenza e attenzione. Ricorda che anche attraverso l’arredamento si può e si deve trasmettere la propria idea di cucina.

 

 

 

GESTISCI IL LOCALE COME UN IMPRENDITORE

 

Un ristorante è un’impresa, ed anche piuttosto complessa… bisogna gestire i dipendenti, i fornitori, le tasse, il marketing e i rapporti con la clientela. Concentrati soprattutto sulla marginalità di guadagno su ogni piatto e su ogni coperto servito. Colloca in modo corretto le risorse, destinandone una parte al marketing, una parte alla formazione propria e dello staff, una parte ancora alle materie prime e, infine, prevedi i pagamenti delle tasse.

 

 

 

SCEGLI CON CURA LE MATERIE PRIME

 

Spiega sempre la provenienza delle materie prime che utilizzi, meglio se possiedi un’idea di cucina ben precisa, magari legata al territorio, e utilizzi materie prime adeguate, spiegando per bene il tutto ai tuoi clienti, ovunque sia possibile. Le persone amano sentirsi raccontare storie, ma soprattutto la clientela oggi è esigente e informata e pretende di sapere cosa gli viene messo sul piatto.

 

 

 

SELEZIONA UNO STAFF PROFESSIONALE

 

Il cameriere non è la persona che deve solo raccogliere la comanda e servire ai tavoli, ma colui che si interfaccia con il cliente. Rappresenta l’immagine del tuo ristorante agli occhi del cliente. Deve essere preparato, gentile, disponibile. Deve saper consigliare i clienti a proposito delle portate e saper spiegare l’idea che c’è dietro ogni piatto. Ed inoltre deve consigliare gli abbinamenti adatti con i vini.

 

 

Un ristorante di successo, inoltre, ha delle procedure tali da spingere i clienti verso l’ordinare determinati piatti piuttosto che altri e per incentivare l’ordinazione di antipasti, stuzzichini e dolci.

 

 

 

TROVA UN’IDEA DI CUCINA UNICA

 

Descrivi in una frase la tua idea di cucina. Cosa il tuo ristorante vuole trasmettere ai suoi clienti. Quale esperienza vuoi che ogni singolo cliente viva dopo aver cenato da te?

 

Possono sembrarti cose poco importanti, ma oggi le persone NON vanno al ristorante per sfamarsi!!!

 

È FONDAMENTALE AVERE:

 

– Un’idea di cucina ben precisa e ben descritta;

 

– Una specializzazione che lo renda diverso e unico rispetto alla concorrenza.

 

 

 

CURA LA TUA REPUTAZIONE

 

Le recensioni e, in particolare, TripAdvisosono il punto di riferimento per una grande fascia dei tuoi potenziali clienti. Essere nella classifica dei migliori ristoranti su TripAdvisor e avere delle recensioni positive porterà un potenziale cliente a scegliere te piuttosto che un tuo competitor. Se non ci avevi mai pensato ora sai che non puoi assolutamente permetterti di ignorare come i tuoi clienti ti giudicano online.

 

 

 

GENERA UN FLUSSO COSTANTE DI NUOVI CLIENTI

 

Come?

 

– le promozioni attraverso le inserzioni su Facebook Ads;

 

– le partnership;

 

– le public relations;

 

– l’organizzazione di eventi e serate speciali;

 

– il marketing di contenuto attraverso il blog, i video, i social network.

 

 

L’ultimo consiglio che voglio darti è di rileggere attentamente punto per punto dell’e-mail e chiederti se fin ora hai messo in pratica tutti i consigli che ti ho dato. Costanza e cura, i due elementi che non devono assolutamente mancare nel tuo locale.

 

Prenota una consulenza gratuita per fare crescere il tuo locale mantenendone nel tempo il suo successo.

 

 

 

 

 

 

 

GESTISCI IL TUO LOCALE IN UN CLICK.

Quanto tempo stai perdendo nell’intera gestione del tuo locale?

 

Lo sai che da oggi puoi gestire la tua attività direttamente e comodamente da un’app? Si tratta di un software gestionale che ti permette di monitorare il tuo locale: dalla gestione dei dipendenti fino al monitoraggio delle merci e di tutti i tipi di scadenze.

 

CLICCA QUI per richiedere il tuo mese di prova gratuito!!

 

PERCHÉ CONVENIE UTILIZZARE IL NOSTRO SOFTWARE?

PERCHÉ TI CONSENTIRÀ DI:

 

  • Gestire in tempo reale i turni ed i contratti dei tuoi dipendenti;
  • Monitorare ferie, turni, visite mediche e tutti gli aspetti del tuo personale;
  • Gestire e monitorare interamente il tuo magazzino;
  • Creare e suddividere tutto in Reparti e Mansioni;
  • Coordinarti perfettamente con i tuoi collaboratori garantendo loro un accesso distinto in piattaforma;
  • Suddividere e organizzare le tue sedi in unità diverse per facilitarne il controllo e semplificarne l’analisi gestionale.

Ma non finisce qui!!

 

Anche cuochi, camerieri, magazzinieri, ecc. saranno in grado di utilizzare il gestionale con le rispettive autorizzazioni;

 

Tutti i documenti informatizzati potranno essere caricati sul sistema e archiviati, quindi potranno essere richiamati e visualizzati in ogni momento.

 

RIASSUMENDO

 

Grazie a questo software avrai la gestione della tua attività a portata di click, avrai più tempo per te e molto più spazio nella tua mente. Non dovrai più aver paura di dimenticare qualcosa perché ci sarà l’app a monitorare e a ricordarti tutto ciò che devi sapere.

 

Quindi cosa aspetti?

 

PRENOTA LA TUA CONSULENZA E PROVA GRATUITE  

 

Ricorda: Portare un’attività alle stelle non è un colpo di fortuna ma una sentita Decisione.

 

Ti aspetto.

Pietro Parisi

ALTRE 5 APP PER UN FATTURATO DA SOGNO

Hai già trovato la migliore App da utilizzare? Hai addirittura iniziato ad implementarle tutte?

Se la tua avidità non conosce confini, sappi che, come avrai capito, sto per condividere con te altre ottime 5 app da poter utilizzare per semplificare la tua vita da ristoratore e per farti puntare ad un fatturato più alto.

1. Mixology

Vuoi creare drink d’autore per il tuo ristorante? Che ti distinguano dalla concorrenza? In tal caso l’app Mixology è l’ app che fa per te. Per creare diversi tipi di bevande, il tuo barista dovrà semplicemente inserire gli ingredienti che ha a portata di mano nell’app. Mixology analizza gli ingredienti e fornisce al barista suggerimenti per ricette in base agli ingredienti inseriti.

Mixology dispone di un database con più di 8.000 ricette e più di 1.000 ingredienti. Semplifica la scelta di una ricetta e ti offre la possibilità di offrire nel tuo locale ciò che i tuoi concorrenti non sognano nemmeno. Inoltre, molto importante, rende facile per i baristi creare bevande speciali in base al gusto del cliente e alle richieste speciali.

Infine, il tuo barista lo adorerà perché elimina la necessità di conoscere a memoria la ricetta delle bevande. Quindi, quando un cliente chiederà a caso un Butternut Old Fashioned, il tuo barista potrà cercare rapidamente la ricetta nell’app Mixology e soddisfare anche il cliente più esigente.

2. Bizimply

Bizimply ti consente di gestire più sedi del ristorante dal palmo della tua mano. L’app ti aiuta a gestire la pianificazione dei turni, la presenza dei dipendenti, i problemi delle risorse umane (HR) e il libro paga, dal tuo dispositivo mobile.

La sua funzione di reportistica mostra i report delle presenze e dei turni in modo da poterti consentire di prendere rapidamente accurate decisioni di pianificazione.

Quando si utilizza l’app insieme ai report sull’andamento dei turni che si ottengono dall’app Ambur, si dispone di tutto il necessario per prendere rapidamente importanti decisioni di pianificazione.

3. Buffer

I social media sono uno strumento di marketing incredibile per qualsiasi azienda (se ancora non lo avessi capito). Ti consentono di entrare in contatto con i tuoi clienti a un livello più personale e ti offre una portata molto più ampia rispetto alla semplice comunità locale. Tuttavia, lo svantaggio è che quando gestisci un’attività, in particolare un ristorante, non hai molto tempo da dedicare alle piattaforme dei social media.

Fortunatamente, Buffer è un’app per la gestione che consente di pianificare in anticipo tutti i tuoi post sui social media. L’app è abbastanza facile da usare e tutto è gestito in un unico posto. Tutto quello che devi fare è creare un programma di pubblicazione sui social media per ogni piattaforma che utilizzi. Successivamente, caricati tutti i tuoi post in una coda, potrai iniziare la pianificazione e, una volta fatto tutto, Buffer inizierà a pubblicare automaticamente per te.

L’app ti consente anche di analizzare le interazioni con i tuoi post. Questi dati possono darti un’idea di quali post danno i migliori risultati e quali contenuti gli utenti non vogliono condividere o consigliare.

Se non vuoi preoccuparti degli account dei social media del tuo ristorante nella piena totalità, puoi anche utilizzare il servizio Buffer Reply . Questo riunisce tutti i commenti e i messaggi che ricevi in un’unica casella di posta, semplificando la risposta rapida alle domande e ai dubbi dei clienti.

4. Sling

Per i proprietari di ristoranti che necessitano di un’app per la pianificazione dei dipendenti e che dispongono di un budget molto limitato, Sling è una buona opzione gratuita.
L’app tiene traccia anche della disponibilità dei dipendenti e di qualsiasi giorno libero richiesto da loro. In questo modo, quando crei il programma settimanale, non devi preoccuparti di inserire qualcuno in un giorno in cui non sia disponibile.

Quando crei i tuoi programmi, hai la possibilità di inserire l’importo delle vendite stimato per il turno in modo che l’app possa confrontare i tuoi costi di manodopera con l’importo delle vendite stimato. Questo per assicurarti di non superare la pianificazione. Inoltre, i tuoi dipendenti possono utilizzare l’app per entrare e uscire dal lavoro.

5. ChowBot

ChowBot ti consente di sincronizzare il menu POS con il tuo sito di ordinazione online in modo che i clienti possano ordinare per asporto o consegna. Quando utilizzi ChowBot insieme a EAT24, GrubHub o Postmates, è semplice per i tuoi clienti ordinare online.

La bellezza di ChowBot è che fornisce le ultime tecnologie e comodità per i clienti, ma non cambia nulla dal punto di vista operativo della cucina.
Tutto quello che devi fare è scegliere quale sistema di ordinazione online di terze parti desideri utilizzare e configurare una stampante nella tua cucina. Quando qualcuno effettua un ordine online, viene inviato direttamente alla stampante della tua cucina per mantenere il processo semplice e senza sforzo.

Che tu stia aprendo un nuovo ristorante o che tu debba snellire gli attuali processi, le giuste app per la gestione del ristorante fanno un’enorme differenza.

Prenditi il tempo necessario per determinare il tipo di app che desideri utilizzare e integrale nelle tue operazioni quotidiane, per risparmiare tempo e denaro gestendo il locale in modo più efficiente.

Anche per oggi è tutto. Ti ricordo il link utile per prenotare una consulenza strategica gratuita con me:

https://calendly.com/jobhospitality/30min

E, se vorrai portare alle stelle il tuo locale, nonostante i momenti di crisi, ti aspetterò in call.

FOOD COST: IL REALE COSTO DI UN PIATTO

Tra non molto finirà anche questo mese e sarà ora di tirare le somme: avrai guadagnato di più di tutte le spese affrontate o sarà un altro mese da dimenticare? Avere un ristorante comporta tanti sacrifici e tanta dedizione, ed il successo non è dato solo da una buona cucina ma soprattutto da un efficace gestione monetaria.

 

Un elemento importantissimo, se non fondamentale, è la perfetta conoscenza dei costi di ciascun piatto del proprio locale. Anche solo questa piccola informazione, quando precisa, consente di aver ben salde le redini finanziare del proprio locale e di gestire (o superare) tutti i momenti di crisi.

Nella tabella qui sotto ti illustro come poter calcolare il costo di un piatto al centesimo. Questo ti consentirà di capire quanto stai spendendo per la realizzazione dei piatti che vendi e ti aiuterà a fissarne il prezzo finale, al fine di calcolare il ricavo di ogni piatto servito.

Ovviamente questo non è abbastanza per far decollare il tuo locale, perciò, voglio rivelarti alcuni altri consigli preziosi:

– Tieni sempre conto dei prezzi e delle quantità delle materie prime che utilizzi nella preparazione di ciascun piatto;

– Segna sempre tutto ciò che viene consumato ma non produce alcun ricavo: piatti di prova, pranzi gratuiti per i tuoi dipendenti, materie prime non utilizzabili, ecc.

Ma Non è finita qui!

– Ricordati sempre di monitorare i costi fissi quali manodopera, personale e il costo delle strutture di cucina;

– Cerca di limitare al massimo scarti e sprechi;

– Registra il numero di vendite e la richiesta di ogni piatto (ti sarà molto utile per prevedere anche i costi che dovrai sostenere il mese successivo);

– Segna accuratamente tutte le spese delle materie prime, del personale e quelle generali, come affitto, bollette, pulizia, ecc… Anche queste incideranno sui tuoi guadagni.

Consumare più di ciò che si riesce a ricavare è solo uno dei più grandi problemi che affliggono i ristoratori, soprattutto se alle prime armi!

Il mio obiettivo è quello di innalzare il potenziale di ogni locale portando alle stelle ogni singola capacità.

 

Prenotare una consulenza strategica gratuita con me:

https://calendly.com/jobhospitality/30min

APP OFFRO LAVORO

Ecco l’app per inserire le offerte dedicate al settore del turismo e della ristorazione.

Scarica l’app che ti permetterà di abbassare i costi del personale:

L’App “JOB HOSPITALITY” sarà GRATUITA per un breve periodo di tempo per tutti coloro che, in via esclusiva, hanno ricevuto questa E-mail!

SCARICALA ORA ==> Google play ==> App Store

COS’È JOB HOSPITALITY E PERCHÉ CONVENIE UTILIZZARLA:

La nostra App è un punto di incontro, oltre a un importante punto di network, specializzato nella crescita delle attività di piccoli e grandi imprenditori. Utilizzando Job Hospitality, non solo avrai la possibilità di ricevere i curriculum delle migliori figure per la tua azienda, ma NON DOVRAI ASSUMERE i tuoi candidati perché lo faremo NOI AL POSTO TUO.

Ma non finisce qui!

Grazie a questa offerta limitata avrai la possibilità di Piazzare annunci Gratuiti all’interno della Piattaforma, e di ricevere comunicazioni e curriculum direttamente dalle persone poi adatte a ricoprire le posizioni per cui stai cercando personale.

Cosa aspetti?

SCARICALA ORA ==> Google play ==> App Store

Non sai come utilizzare l’App? Vorresti più Info?  Prenota una consulenza gratuita con me, Pietro Parisi in persona, e troveremo il modo di far decollare la tua attività in men che non si dica. NB. Ricorda: Portare un’attività alle stelle non è un colpo di fortuna ma una sentita Decisione.

Come spingere il tuo locale durante l’emergenza Covid

Il periodo che stiamo attraversando è un periodo difficile economicamente e ormai anche psicologicamente. Le persone iniziano a sentire il bisogno di tornare in un ristorante, di concedersi un aperitivo e soprattutto di sentirsi coccolati in un momento di solitudine come questo.

 

IL CLIENTE AL PRIMO POSTO

 

Il primo consiglio è proprio quello di essere vicini ai nostri clienti, ora più che mai, e di soddisfare i loro bisogni, renderli unici e coinvolgerli. È necessario trovare dei modi per attirare a noi i clienti che sia attraverso delle offerte ed eventi speciali.

 

RASSICURARE

 

Secondo consiglio è quello di rassicurare e tranquillizzare i nostri clienti. Pulire e disinfettare le superfici toccate di frequente (ad esempio, maniglie delle porte, registratori di cassa, postazioni di lavoro, maniglie del lavandino, bancarelle del bagno) almeno quotidianamente e il più possibile. Pulire gli oggetti condivisi (ad esempio, terminali di pagamento, tavoli, banconi / bar, vassoi per ricevute, porta condimenti) tra ogni utilizzo. Garantire che i sistemi di ventilazione funzionino correttamente e aumentare il più possibile la circolazione dell’aria esterna, ad esempio aprendo finestre e porte e dando la priorità ai posti a sedere all’aperto.

Modificare la disposizione del ristorante e del bar per garantire che tutte le parti dei clienti rimangano a una distanza di almeno 6 piedi.

 

OFFRIRE TUTTI SERVIZI

 

Terzo consiglio è quello di offrire opzioni asporto -ritira, take away (DELIVERY) o di consegna a bordo strada, a seconda dei casi informando i clienti dei protocolli di ritiro e ristorazione sul sito web dell’azienda e sui cartelli affissi. Ovviamente bisogna rendere speciali anche questi metodi, con offerte, promozioni, sorprese e regali in modo che il cliente tornerà da noi di nuovo e preferirà noi ad altri ristoranti che offrono servizi di asporto, consegna a domicilio ecc.

 

 

IL TEMPO È DENARO

 

Quarto consiglio se non hai un ristorante molto spazioso cerca di velocizzare tutto il servizio, in modo da risparmiare tempo da investire per altri clienti. Considera di stabilire un tempo massimo di permanenza nel locale.

 

 

TRASFORMA IL TUO RISTORANTE IN SHOP

 

Quinto consiglio rendi il tuo ristorante non solo un posto dove il cliente può sedersi o portare via un piatto di pasta, ma anche un posto dove il cliente può acquistare prodotti locali, freschi, elementi essenziali senza dover sfidare un negozio affollato o, peggio, senza doversi ritrovare la sera tardi dopo una pesante giornata di lavoro ad avere il frigo vuoto e i supermercati chiusi.

 

Vuoi uscire da questa crisi? Mantieni il tuo nome là fuori! Sii vicino ai tuoi clienti. Prenota una consulenza gratuita con me, ti aiuterò a far ripartire la tua attività.

 

https://calendly.com/jobhospitality/30min

 

 

 

 

BONUS FISCALE: SMETTI DI PAGARE LE TASSE E RICEVI IL TUO DIRITTO

Sapevi che la tua azienda può richiedere CREDITI FISCALI? Non farti scappare ciò che ti spetta di diritto!

 

——————————–

 

Il Bonus Fiscale è un FINANZIAMENTO STATALE a FONDO PERDUTO erogato nella forma del CREDITO D’IMPOSTA. È rivolto alle aziende che effettuano al loro interno attività di Formazione e/o di Ricerca e Sviluppo.


Inoltre AGISCE DIRETTAMENTE SUL PAGAMENTO DELLE TASSE e imposte aziendali compensandole direttamente, interamente ed immediatamente; Ma non è finita qui perché è RETROATTIVO quindi ti permetterà di recuperare i Crediti degli anni passati!

 

——————————–

 

Non sai come ottenerlo? Clicca qui e Scoprilo prenotando la tua consulenza GRATUITA!

 

Siamo l’unica organizzazione italiana ad aver strutturato un efficiente Processo di pre-analisi, perizia, attestazione e ti aiuteremo a capire attraverso un check up se hai diritto al credito d’imposta. Abbiamo aiutato tantissime Aziende ad ottenere il Bonus fiscale, persino quando sono state necessarie diverse figure altamente specializzate, infatti vantiamo un personale Esperto presente su tutto il territorio italiano capace di intervenire in ogni situazione.

 

———————————

 

Oggi più che mai è importante ottenere ciò che ci spetta!
Per saperne di più sul Bonus Fiscale e fissare la TUA CONSULENZA GRATUITA clicca qui.

 

Pietro Parisi.